Gardaland, tutte le attrazioni per divertirsi sotto 1,20 m

Gardaland è, come molti parchi dei divertimenti, un luogo che mette d’accordo bambini e adulti, vuoi perchè in fondo ci piace tornare piccoli avendo la scusa buona per farlo, vuoi perchè vedere i bambini tutti eccitati di allegria è di per sè un gran divertimento.

Gardaland è sicuramente il top tra i parchi italiani. Confrontandolo con Disneyland di Parigi io forse ho amato di più quest’ultimo, ma più che altro per l’affetto per i personaggi Disney, e la mia bimba ha detto invece di avere una leggera preferenza per Gardaland; insomma se la battono.

Come arrivare

La collocazione geografica di Gardaland è particolarmente felice, a breve distanza da due perle romantiche quali Verona e Sirmione, a Peschiera del Garda lungo le rive dello splendido lago. Arrivare a Gardaland è molto facile anche senza automobile: Verona è raggiunta dall’ alta velocità, da lì  basta prendere uno dei tanti treni che portano a Peschiera in un quarto d’ora, dove alla stazione ci sono i bus gratuiti che fanno da navetta con gli hotel del parco di Gardaland e con l’ingresso del parco.

Dove alloggiare

Con la macchina si può scegliere di sfruttare l’offerta turistica degli hotel di Peschiera o di Sirmione, mentre senza mezzi propri direi che il soggiorno negli hotel a tema del parco è quasi obbligato, o le distanze sarebbero eccessive.

Vi sono tre hotel nel Gardaland resort (il Gardaland Hotel, il Gardaland Adventure Hotel, Il Gardaland Magic Hotel) tutti collegati tra loro, con prezzi medio-alti soprattutto se si scelgono le camere a tema che sono quelle che fanno la differenza per i bambini.

In tutti l’animazione nei vari momenti della giornata (tendenzialmente starete fuori tutto il giorno e qui di sfrutterete solo lo spettacolino serale) è basata sulla presenza del personaggio simbolo di Gardaland, il draghetto Prezzemolo,  con i suoi amici. La “blue lagoon”, la grande area acquatica estiva di 3000 metri, è a disposizione degli ospiti dei tre hotel.

Farsi incoronare principesse

Tra i vari optional proposti dall’hotel, i bambini apprezzeranno molto l’ incoronazione da principessa (femmine) o la consegna del diploma da esploratore (maschi). Non è certo un momento esclusivo, perchè ogni giorno vengono incoronate una trentina di principesse, ma come tale viene vissuto con emozione, quando ciascuna bimba è chiamata a salire la guida rossa sulla scalinata, a sedersi sul trono e ricevere una mantellina rosa e una coroncina per la foto di rito con la principessa Aurora.

Gli esploratori ricevono sullo stesso trono la valigetta con gli attrezzi da esploratore e il diploma, ma questo pacchetto è meno gettonato rispetto a quello delle principesse.

Orari e biglietti

Potete fare colazione con calma perchè, i cancelli di Gardaland aprono alle 10,00; i controlli di sicurezza sono piuttosto blandi, a confronto di quelli blindati di Parigi, si limitano a controllare se negli zaini più grandi ci sono cibi, che non possono essere introdotti nel parco per motivi commerciali.

Gardaland è soprattutto un parco estivo (da aprile a settembre) ma si ricicla nei week-end di ottobre e per halloween con una veste “paurosa” e poi nei week-end di dicembre e nelle vacanze di Natale con la magia dell’inverno.

Cercate di essere lì per l’apertura , quando da sopra il portale d’ ingresso Prezzemolo dà il benvenuto e a sorpresa spara le stelle filanti luccicanti sul pubblico. Arrivare presto consente di dirigersi subito alle attrazioni con maggiore fila abituale ed evitare di restare lì per ore.

Nel costo degli  hotel è compreso anche il biglietto di ingresso a Gardaland, mentre  altrimenti ci sono diversi tipi di biglietti di ingresso con diverse combinazioni, in linea di massima preparatevi a spendere intorno ai 40 euro. Io consiglio vivamente di acquistare i pass saltafila; non valgono per tutte le attrazioni, ma per un singolo accesso ad un certo numero di attrazioni che cambiano da una tipologia ad un’altra di pass.

ACQUARIO SEALIFE

Non tralasciate di acquistare un biglietto combinato che comprenda anche l’acquario Sealife, che è posto fuori dal parco di Gardaland, raggiungibile con 10 minuti a piedi, è molto ben fatto, si possono ammirare pesci di tutti gli ambienti lacustri, marini e oceanici.

Si può passare in mezzo ad un impressionante tunnel di cristallo posto al di sotto di enormi vasche in cui nuotano gli squali,

Infine si possono ammirare i mille colori del fondo del mare tra coralli, anemoni, stelle marine e gli ultimi teneri arrivati: i cavallucci marini.

Rispondendo ad un quiz a tappe che vi costringe a tenere alta l’attenzione sulle spiegazioni,, un simpatico regalino aspetta i bimbi all’uscita.

GARDALAND Le aree tematiche e l’accesso ai giochi per altezza

Uno degli aspetti positivi di Gardaland è che è diviso in diverse aree tematiche, e ha attrazioni orientate a diverse fasce di età,  dai piccolissimi che visitano la casa di Peppa Pig, ai ragazzi che si lanciano capovolti in rollercoaster da brivido.

L’accesso alle varie attrazioni è regolato dall’altezza minima ( in qualche caso c’è anche la massima ma in questo il discrimine sono più che altro le dimensioni diciamo orizzontali, perchè un adulto non riesce fisicamente ad entrare in certi posticini per bambini). In linea di massima ci sono le attrazioni per bimbi più alti di un metro, che sono tendenzialmente quelle “tranquille”, quelle per bimbi più alti di 1,10 metri (per quell’età che inizia ad amare il gusto del brivido ma con i giusti limiti),  per bimbi sopra 1,20 metri (per un brivido medio ma senza esagerare col voltastomaco), 1,30 e 1,40 metri per le attrazioni da ragazzi, alcune delle quali fanno star male solo a guardarle.

Secondo me sotto il metro d’altezza è completamente inutile andare a Gardaland anche se qualche attrazione è disponibile dagli 80 cm, da 1 metro a 1,09 i bimbi si divertono ma sfruttano veramente una parte minima delle potenzialità del parco e voi  non potete fare granchè con loro, l’ideale è proprio almeno la fascia da 1,10 a 1,20 metri , cioè tendenzialmente quella dei bambini 5-7 anni (quella di cui oggi vi parlerò), che permette una giornata di equilibrato mix tra divertimento e adrenalina con un gran numero di attrazioni disponibili.

Nel parco si aggirano in maniera discreta i vari personaggi del parco, Prezzemolo e i suoi amici, disponibili  per le foto ricordo. Un’orchestrina itinerante che sembra uscita da New Orleans percorre le strade con musiche allegre dal sapore jazz. Ad orari prestabiliti in vari punti del parco si svolgono spettacoli vari, dalla magia delle bolle sapone alle gag dei mariachi messicani, dal concerto country dei cow boys,  ai balletti di Brodway.

gardaland spettacolo

Il 2019 è per Gardaland “l’anno della magia”, e alla magia è dedicato lo spettacolo più bello, proprio imperdibile, che avviene la sera dopo il tramonto, quando dei giochi di luce fantasmagorici fanno rivivere i colossi a guardia del tempio di Ramses e viene messa in scena “magic elements show”, una favola avventurosa della lotta dell’acqua e del fuoco e dei loro campioni.

Ci sono diverse ambientazioni, quali il mondo dei pirati, lo  spazio, il far west, la Cina, e tutti hanno negozi e ristoranti a tema.

Se volete farvi un’idea delle varie aree del parco potete fare subito un giretto di Gardaland sul trenino sopraelevato in monorotaia. o salire sulla piattaforma panoramica Flying Island.

LA CASA DI PREZZEMOLO

Il centro di tutto il parco è il grande colorato albero fantastico dentro cui abita il Drago Prezzemolo. Naturalmente la casa di Prezzemolo non potrebbe essere una casa normale: dopo aver visitato alcuni ambienti ed ascoltato la voce del mago, eccoci seduti e fermati ben stretti da una sbarra mentre un po’ per il movimento ed un po’ per illusione ottica i muri sembrano capovolgersi, il soffitto è sotto ai vostri piedi ed il pavimento sopra di voi. Perderete piacevolmente il senso della realtà per pochi minuti.

AREA FANTASY

1.Peppa Pig Land

Tra le attrazioni, la prima area tematica è dedicata a Peppa Pig. E’ chiaramente quella pensata per i più piccoli, ma anche i bimbi un po’ più grandicelli saranno lieti di questo tour rassicurante prima di tuffarsi nel brivido.

Qui troviamo la Casa di Peppa Pig, o meglio una cucina disegnata come nel cartoon in cui trovare alcuni dolcetti di legno nascosti in vari punti. Possiamo fare le foto insieme a Peppa George, Susy Pecora e company.

Le barchette di Peppa Pig ruotano lentamente in circolo con 20 centimetri d’acqua sotto, il trenino di Peppa Pig si muove su un piccolo percorso ovale. Le Mongolfiere di Peppa Pig si alzano ad alcuni metri di altezza e intanto la giostra gira e permette di dare un’occhiata a tutto il parco.

2. La foresta incantata

La foresta incantata è una novità 2019. Si tratta di un percorso guidato da un animatore che fa vivere dentro ad una favola magica: dopo una fila fra le più lunghe del parco (potete controllare la durata presunta dell’attesa con i cartelli all’inizio della fila stessa) si entra in una grotta dove alcune proiezioni ad effetto danno l’idea che un mago parli. La strega malvagia sta trasformandolo in pietra e solo i bambini, a ciascuno dei quali è consegnato un cristallo magico, possono salvarlo.

Usciti dalla grotta si percorre un sentiero interattivo nella foresta magica con fiori, animali fantastici, mentre la strega tenta blandamente di fermare i piccoli eroi, fino ad arrivare di nuovo nella grotta a salvare il mago ormai di pietra. Per gli adulti una gran noia e secondo me non vale la fila, ma pare che i bambini si divertano molto.

3. Kung Fu Panda Academy

E’ un’area  molto divertente, ispirata al mitico Kung Fu Panda e alla Cina, dove ci sono diverse attrazioni movimentate, la statua di Kung Fu Panda, e gli stand promettono di vincere un panda davvero gigante a chi riesce a rimanere appeso a una sbarra per due minuti.

Il cuore dell’Academy sono le nuove montagne russe Kung Fu Panda Master,rosse fiammanti, dove si corre su e giù e si ruota come un vero guerriero dragone! Sono ben fatte, giusto mix di brivido e divertimento,  e durano abbastanza, la mia bimba le ha trovate la migliore attrazione del parco, ma anche qui c’è una delle peggiori file.

Accanto alle montagne russe c’è una giostra molto bella, Mr Ping’s Noodle Surprise, la versione cinese delle tazzine da tè  diventate tazze di spaghetti di riso, che ruotano veloci nella giostra incrociandosi tra loro, e ruotano anche sul loro asse se si gira veloce il volante.

4.Prezzemolo Land e Prezzemolo magic Village

Quest’area è un grandissimo colorato parco giochi, con un castello medievale, scivoli bagnati, giochi d’acqua.

5. Doremifarm,Fantasy Kingdom e Gardaland Express

Doremifarm è  un tranquillo giro con un trattore su rotaie in mezzo ai pupazzi resi fantastici degli animali che si trovano nelle fattorie. In Fantasy Kingdom il giro è con un trenino elettrico su rotaie, tra i personaggi fatati del regno della fantasia, Gardaland Express è un altro trenino con altri paesaggi fantastici.

6.Baby Pilota, Baby canoe, baby cavalli e Baby Corsaro

Una giostra con aeroplanini, ciascuno a due posti, che si alzano poco e girano spensieratamente. La stessa cosa avviene a terra con le baby canoe e i baby cavali e infine con le barche corsaro del capitan T-jey, piccolissima ruota da luna park con le barchette.

7. Flying island

Avete presente i ristoranti girevoli in cima ai grattacieli? Flying island è una piattaforma rotonda tenuta su da un braccio di 50 metri, che si alza e gira impercettibilmente e serve a portare la vista su tutto il parco e oltre, sul lago di Garda. Niente fila.

8. La giostra dei cavalli

La giostra viennese con i cavallini retrò  di più misure che cullano dolcemente mentre la giostra a due piani gira con la musica. Attrazione irresistibile per bambini e per i loro genitori!

9.Ortobruco tour

E’ il classico brucomela, tranquillo ma non moscio ed evergreen anche se qui è arancione. Mentre si fa la fila i bimbi possono imparare un po’ di corretta alimentazione dai cartelli esplicativi.

gardaland ortobruco

10.Superbaby

Questa è una giostrina per bimbi proprio piccoli, con i classici animaletti e macchinine. Almeno non c’è la fila.

11.Peter Pan

Bella giostra veloce con le barchette da due persone che girano e ondeggiano su e giù, abbastanza divertente anche per gli adulti.

AREA ADVENTURE

Direi che questa è l’area che più si confà ai bambini di 6-7 anni, molta più adrenalina, molto più divertimento anche per i genitori.

12. I corsari: la vendetta del fantasma

Questa avventura è tutta per gli occhi. ormeggiato nel laghetto è un grande veliero dei corsari con la polena dorata, da lì si scende in profondità, si sale su delle barchette su rotaia immersa nell’acqua che vanno a ciclo continuo una dietro l’altra;

al buio inizia l’avventura tra isola dei pirati, grotta del tesoro custodito dagli scheletri, un cannoneggiamento tra due roccaforti con schizzi d’acqua, un mostro marino che emerge, il canto delle sirene e chi più ne ha più ne metta.Verrebbe voglia di farlo e rifarlo anche se è sempre la stessa storia!

13. San Andreas 4-d experience

E’ un grande cinema 4d  in cui si viene dotati di occhialetti tridimensionali e assicurati su sedili che vibrano e oscillano avanti ed indietro a seconda delle scene del film. Viene rappresentato il kaos che si produce a San Andreas dove un terremoto terribile, the big one, distrugge la diga e crea uno scenario apocalittico, tra grattacieli che cadono, lo tsunami che crea onde alte fino al cielo e una coppia di supergenitori che con il motoscafo vanno a salvare la figlia intrappolata in un grattacielo che si sta allagando. La ciliegina sulla torta sono gli schizzetti d’acqua improvvisi. Bello e con pochissima fila.

14. Mammut

Da non perdere assolutamente. E’ il top dell’adrenalina sotto 1,20 e francamente anche il top per un genitore normale.

In uno scenario artico tra ghiacci e scheletri giganti di mammut, si snoda il convoglio polare in una montagna russa in acciaio che raggiunge i 50 km/h con alcune discese veloci e 3 minuti di durata che si fanno tutti sentire ma non stravolgono. Vi sfido a farvi trovare con gli occhi aperti e la bocca chiusa nella foto che viene scattata a tradimento a un certo punto!

15.Colorado Boat

Tronchi da 4 persone che scivolano nell’acqua, in certi tratti troppo calma per non generare sospetti, e infatti ecco che all’improvviso si precipita giù da una lunga cascata, infradiciandosi tutti! Superdivertente, e poi d’estate in 5 minuti si è asciutti.

16. Ramses: il risveglio

In un edificio che riproduce sull’alta facciata i mastodontici simulacri di Abu Simbel del faraone Ramses,

si sale su delle navette su rotaia, ci si muove nella semioscurità tra templi, statue e mummie e si spara con pistole laser a dei bersagli  di diverse difficoltà posti in vari punti. Sfidate il vostro bimbo a chi è più bravo, il risultato non è così scontato.

La prossima volta saremo sopra 1,20 e allora…

…mi sono già segnata mentalmente le attrazioni che non voglio perdermi, belle da guardare per gli scenari sontuosi e divertenti da fare, senza rimetterci lo stomaco :

Fuga da Atlantide: una delle ultime creazioni, un palazzo spettacolare che immagina la reggia del continente perduto, una fuga veloce e due tuffi da un’altezza di 16 metri.

Jungle Rapids: un gommone da 9 persone sballottato tra le onde e le rapide in uno scenario tropicale e misteriosi templi che ricordano Angkor Wat, ci si sbatacchia qua e là, ci si bagna e ci si diverte.

….e mi sono anche segnata mentalmente le attrazioni che voglio perdermi. La terza area è quella “Adrenaline“, decisamente per ragazzi che vogliano viaggiare a folle velocità a testa in giù o precipitare in verticale da un’altezza stellare. Beh, magari Giulia ci torni con il fidanzato, eh?

One thought on “Gardaland, tutte le attrazioni per divertirsi sotto 1,20 m

  1. Gardaland ultimamente ha creato moltissimi spazi per i bambini piccoli e tante attrazioni! Kung fu panda non l’abbiamo ancora vista ….tocca tornarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *